RISULTATI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Dicono di noi

RISULTATI ANNO 2015

Per la RSA il livello di soddisfazione dei familiari si attesta sull’87% mentre la percentuale di non soddisfazione è  piuttosto bassa , si colloca infatti intorno al 6%.

L’area dove si collocano i valori più alti che possiamo quindi definire di maggior soddisfazione è quella relativa alla dimensione della cura e dell’assistenza. Un dato questo che conferma il trend degli anni scorsi. Buona è la valutazione in particolare della qualità delle cure igieniche, della disponibilità del personale e buono è il grado di soddisfazione legato alle singole figure professionali.mic_5586

Rispetto al grado di soddisfazione degli ospiti emerso dai questionari, l’andamento segue, da un punto di vista generale, quello dei familiari.

I dati indicano infatti un livello di soddisfazione che si attesta sull’86% e una percentuale di non soddisfazione, anche in questo caso, piuttosto bassa, collocata cioè al 7%.

Anche per gli ospiti i livelli più alti di soddisfazione sono a carico dell’area assistenza e delle cure, con punte di elevato gradimento, come quella riferita all’approccio del personale ed in particolare dei medici, che risulta molto apprezzato. Anche la cortesia del personale, la disponibilità e le cure igieniche presentano un buon livello di soddisfazione. Rispetto all’area dell’ospitalità e del comfort si ripropone lo stesso andamento dei dati dei familiari.

Il grado di soddisfazione dei familiari degli ospiti frequentanti il CDI nel 2015 si mantiene su livelli elevati. Il giudizio complessivo sul CDI recupera la flessione dell’anno scorso e presenta un totale riferito alla generalità dei valori positivi, pari all’84%.

Il  giudizio generale degli utenti sul CDI è positivo, con un livello di gradimento pari al 94%.

Le valutazioni sul servizio ADI sono essenzialmente positive, si riconferma anche per quest’anno un buon livello di soddisfazione dell’utenza. Sia per quanto riguarda i familiari che per quanto riguarda gli utenti, si evidenzia un incremento significativo  dei valori rispetto allo scorso anno nella valutazione “molto soddisfatto” che dal 36% sono passati all’81 % per gli utenti e al 95% per i familiari, mostrando un evidente aumento complessivo del gradimento del servizio.

Completamente assenti i giudizi negativi.